Surfshark

Verifica presenza di fughe di DNS

Cos'è una fuga di DNS?

Il 58% della popolazione mondiale utilizza internet in modo attivo, vale a dire 4,4 miliardi di persone! Tuttavia, quando la maggior parte di noi naviga online, non sa cosa succede dietro le quinte e quali sono i soggetti che hanno accesso a determinate informazioni. Anche se ti preoccupi della tua privacy e utilizzi strumenti per proteggerla, un'app VPN inaffidabile o malfunzionante può lasciare le tue query DNS visibili al tuo ISP. Tale fenomeno è noto come fuga di DNS.

Chiunque gestisca il tuo server DNS ha la possibilità di creare un registro e monitorare ogni singolo sito web e app che utilizzi. Ciò significa che il tuo ISP è in grado di raccogliere informazioni sulle tue abitudini di navigazione online. A che fine?

  • Tale pratica viene sfruttata dal tuo ISP per trarre profitti.
  • I dati vengono facilmente raccolti e venduti alle aziende di marketing per un bel gruzzolo.
  • Le aziende poi utilizzano tali informazioni per annunci mirati e altre strategie di marketing per promuovere il loro marchio.

È una situazione che rispecchia il detto secondo cui due persone possono mantenere un segreto se una di loro muore. Anche se le tue informazioni non vengono vendute per intenti malevoli, ciò non significa che non finiranno nelle mani di predatori.

Che cos'è il DNS?

Che cos'è il DNS?

Non molto tempo fa, in ogni casa era presente un elenco telefonico. Era un'ancora di salvezza di cui non potevamo fare a meno. DNS sta per Domain Name System e può essere paragonato all'elenco telefonico di internet. I server DNS sono banche dati contenenti tutti i domini pubblici su internet.

Come funziona il DNS?

Gli utenti trovano utili i nomi di dominio, ma sono i browser che comunicano attraverso gli indirizzi IP. Un DNS è responsabile della traduzione del nome di dominio in un indirizzo IP e viceversa in modo che sulla pagina del browser venga caricato il contenuto corretto.

I pericoli legati alle fughe di DNS

  • Una tale fuga può permettere a terze parti non autorizzate di monitorare tutta la tua attività online
  • Può compromettere la tua privacy online fornendo una panoramica ben chiara su ciò che svolgi online.
I pericoli legati alle fughe di DNS

Il meccanismo che rende il DNS un serio pericolo per la privacy è che il browser web utilizza il DNS per trovare i siti che si stanno cercando online. Il dispositivo invia quindi una richiesta al server DNS, che a sua volta invia al browser le indicazioni su come raggiungere il sito ricercato. Questo processo lascia tracce di cookie al tuo ISP (o fornitore di servizi DNS), rendendoti vulnerabile. L'altro problema è che esiste un numero infinito di server DNS diversi. Chi ha il controllo del server può accedere a tutte le tue attività online.

Ammettiamolo, ci sono alcune cose che non vuoi che finiscano nelle mani sbagliate. Per esempio, vorresti che il tuo capo sapesse che stai cercando altre opportunità di lavoro? La risposta probabilmente è no. Una volta all'esterno, l'informazione potrebbe finire in tutti i tipi di posti sbagliati.

Cos'è che porta le VPN a generare fughe di DNS?

Esistono infinite ragioni per cui può verificarsi una fuga di DNS e, con la velocità con cui la tecnologia si evolve, ne spuntano sempre di nuove. Ecco i tre casi più comuni:

  1. VPN configurata manualmente: una connessione configurata manualmente per sua natura ti espone a rischi molto più elevati di subire una fuga di DNS.
  2. Hai subito un attacco hacker: se un malintenzionato di terze parti è riuscito ad assumere il controllo del tuo router, può ingannare il tuo dispositivo per instradare il traffico DNS attraverso la tua VPN, rendendoti vulnerabile.
  3. Configurazione manuale del DNS: potresti aver selezionato volontariamente o accidentalmente sul tuo dispositivo di non utilizzare i server DNS gestiti da Surfshark VPN.

L'utilizzo delle applicazioni di Surfshark riduce significativamente il rischio di subire fughe di DNS.

Scopri come eseguire un test per le fughe di DNS

Scopri come eseguire un test per le fughe di DNS

In che modo Surfshark previene le fughe di DNS?

Quando ti connetti a internet, il tuo dispositivo invia delle richieste DNS. Ad ogni modo, se utilizzi la VPN Surfshark, le nostre app bloccheranno tutte le richieste DNS provenienti dal tuo dispositivo reindirizzandole attraverso un tunnel criptato e sicuro. Dato che non conserviamo alcun registro, la tua privacy è protetta. Ecco i principali vantaggi che potrai sfruttare:

  • Server DNS più veloci rispetto a quelli standard.
  • Nessun registro sulle attività e sulle connessioni.
  • Crittografia end-to-end per l'intero traffico tra il tuo dispositivo e i server DNS.
Andiamo ad analizzare nei dettagli come funziona.

Andiamo ad analizzare nei dettagli come funziona.

  1. Si fa clic su un link o si inserisce l'URL per visitare un sito web.
  2. Il nome di dominio viene inviato a un server DNS di Surfshark tramite il tunnel criptato del servizio.
  3. L'indirizzo IP viene cercato dal server DNS.
  4. Tale indirizzo IP viene poi utilizzato dal tuo dispositivo per accedere al sito web.

L'aspetto principale è che tutto il traffico è contenuto all'interno della sicurezza del tunnel criptato di Surfshark che protegge le tue informazioni e la tua privacy.

Il vantaggio di Surfshark

Surfshark si impegna a garantire la protezione dai pericoli presenti sul web. Quando utilizzi Surfshark, puoi godere di tranquillità perché sai chi gestisce i server con cui comunicano i tuoi dispositivi e che tutto il traffico è crittografato in modo sicuro all'interno del tunnel. Ogni server VPN dispone di un proprio DNS completo di protezione contro le fughe se utilizzato insieme allo stack IPv4. Proteggi la tua privacy online con una tecnologia seconda a nessuno.

Sei arrivato fin qui, ti resta una sola cosa da fare

Proteggi la tua vita digitale.

Attività iniziali
Sei arrivato fin qui, ti resta una sola cosa da fare